RICOSTRUZIONE DEL SORRISO

Smile Makeover: ricostruzione del sorriso a Padova e Treviso

on giugno 19 | in estetica dentale | by | with No Comments

Cos’è il makeover del sorriso?

Il makeover del sorriso identifica il trattamento estetico odontoiatrico finalizzato ad ottenere il sorriso ideale attraverso un insieme di procedure estetiche: le faccetteRICOSTRUZIONE DEL SORRISO dentali, il bonding, l’ortodonzia, le corone in porcellana, l’implantologia dei settori anteriori, la medicina estetica, la chirurgia plastica delle gengive, lo sbiancamento dei denti ecc…

La ricostruzione del sorriso coinvolge tutta la dentatura visibile nel sorriso e la zona periorale.

Il trattamento è dedicato a chi desidera migliorare il suo sorriso avendo un disagio estetico più o meno evidente e ci si rivolge all’odontoiatra professionista dell’estetica odontoiatrica perché possa studiare il modo migliore per eliminare il suo disagio attraverso una valutazione globale e pluridisciplinare del caso.

Qual è la differenza con gli atri trattamenti odontoiatrici protesici ?

La differenza tra smile makeover e la comune riabilitazione protesica della bocca sta nel fatto che quest’ultima è una necessità funzionale per il paziente, finalizzata principalmente a ricreare la funzione masticatoria persa e non viene eseguita esclusivamente per migliorare l’estetica del sorriso.

Come si ottiene lo smile makeover?

Il rifacimento del sorriso richiede il tempo e l’impegno intellettuale, artistico e medico necessario al fine di raggiungere il risultato atteso.

A volte , se il caso è complesso, può richiedere molto tempo.

Lo smile makeover si ottiene attraverso un’analisi appropriata del viso e della bocca dopo uno studio analitico delle proporzioni e delle simmetrie rapportato alla personalità del paziente, alla sua età e al suo stato emotivo.

Si analizza la tonalità della pelle, dei i capelli ecc.. i denti coinvolti nel sorriso vengono studiati in modo analitico; viene esaminato il colore, larghezza, lunghezza, forma, i rapporti anatomici e le proporzioni.

Il tessuto gengivale e le labbra vengono valutate attraverso parametri estetici e l’analisi viene integrata con gli altri studi.

Inoltre, la progettazione del sorriso viene individualizzata in ragione delle aspettative estetiche del paziente.

Si mette in atto uno studio personalizzato estetico che si evolve attraverso diverse discipline odontoiatriche e mediche che privilegiano un lavoro di equipe.

Il ruolo del laboratorio odontotecnico è di fondamentale importanza per ottenere i risultati attesi.

La collaborazione sinergica tra i professionisti dell’estetica in chiave pluridisciplinare è la chiave di volta della riabilitazione estetica naturale ed in linea con le aspettative del paziente. L’acquisizione di un nutrito corredo fotografico è il primo passo per iniziare lo studio estetico.

Le tecnologie informatiche e lo “smile design” aiutano il professionista a valutare aspetti che fino ad ora erano impossibili da valutare e migliorano la comunicazione con il paziente che diventa l’attore principale della del suo progetto estetico .

Come per tutti gli altri trattamenti di odontoiatria si richiede il rispetto di un protocollo di mantenimento, il rispetto delle visite di controllo, della regolare igiene orale e delle prescrizioni del team professionale.

Alcuni trattamenti possono richiedere un mantenimento nel tempo o il rifacimento per normale usura o per i limiti di durata dei materiali.

Elementi estetici di uno smile makeover

Oltre al colore, l’allineamento e il bilanciamento delle forme nella zona estetica ci sono altre importanti componenti che il professionista valuta quando pianifica il trattamento:

smile makeover

  • L’esposizione degli incisivi superiori (un’esposizione insufficiente conferisce un aspetto senescente)
  • L’esposizione gengivale (un’esposizione eccessiva può creare molti disagi al paziente)
  • La forma dei denti (in armonia con il viso)
  • Una smile line (linea del sorriso) con una convessità adeguata e in rapporto alla curvatura del labbro inferiore
  • Le proporzioni: il rapporto ideale tra larghezza e lunghezza degli incisivi centrali superiori è di 4 a 5. Questa proporzione è il riferimento per determinare la lunghezza e la larghezza degli altri denti nella zona estetica
  • Texture e caratterizzazione dei denti: il professionista dell’odontoiatria estetica può creare delle caratterizzazioni particolari sui restauri e le parti protesiche (corone o faccette) per creare degli effetti cromatici tali da rendere i denti trattati indistinguibili dai denti naturali.
  • L’allineamento e la presenza di diastemi tra i denti: trattamenti ortodontici eseguiti con apparecchi invisibili e mobili possono eliminare efficacemente questi difetti.
  • Denti mancanti: uno o più denti mancanti possono influenzare negativamente l’aspetto del sorriso. Denti mancanti possono essere sostituiti da impianti dentali, ponti o protesi parziali.
  • Armonia ed equilibrio concorrono a creare quelle simmetrie e quell’armonia propria di un sorriso proporzionato al sorriso
  • Labbra: labbra più piene e più trofiche possono migliorare e ringiovanire il sorriso,con determinate procedure

prima

RICOSTRUZIONE DEL SORRISO PADOVA

Dopo la riabilitazione del sorriso:

realizzazione del dott. A. Amato MD DDS e P. Smaniotto ODT. CD

RICOSTRUZIONE DEL SORRISO TREVISO

Richiedi senza impegno maggiori informazioni sui

trattamenti di ricostruzione del sorriso a Padova a Treviso!

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Scroll to top